LA NOTTE DENTRO, 1992, 15’, BVU
realizzazione video e suono: Alessandro Amaducci
danza: Maria Paola Pierini
musica: Ruggero Tajè
produzione: Cooperativa 28 Dicembre , Centro Arti Visive Archimede

trasmesso da Maratona d'estate (RAI 1) e da Tortuga DSE (RAI 3)

“Coreografia immateriale in tre quadri: Tutte le paure del buio, La camera oscura, e Ombre di luce. Il buio diventa il compagno invisibile di una danzatrice.”
Alessandro Amaducci

“Con la danza una donna cerca di esorcizzare tutte le paure del buio della camera oscura. Lo fa con movimenti che “tastano” il vuoto e prendono la misura dello spazio nero. Non sono mai naturali ma sempre accellerati o decelerati dall’elettronica che codifica un nuovo ritmo e crea nel terzo quadro la realtà virtuale di ombre di luce. Le immagini del corpo si fondono col video e creano linee di colore nel buio.”
Francesca Rossini (a cura di), L’occhio infranto, Comune di Bari-Metropolis, pg. 55.